Ringleader teenager colpevole nel giro di prostituzione

Teen Ringleader Guilty in Prostitution Ring

Una ragazza adolescente è stato giudicato colpevole Mercoledì di costringere i suoi coetanei, tra cui uno giovane come 13, a prostituirsi attraverso l'intimidazione e il ricatto in Canada's capitale.

Lei ora rischia fino a 14 anni di carcere, come la corona cerca una frase per adulti per 30 oneri tra cui bambino adescare, la pornografia infantile, aggressione e confinamento forzato.

Due dei suoi complici hanno già dichiarato colpevole nel caso, dopo che la polizia li ha accusati di esercizio di un'attività ragazze con la droga e l'alcool, poi battendo alla sottomissione prima di inviarli ad avere rapporti sessuali con la Johns.

Il più giovane del gruppo è stato condannato la scorsa settimana a tre anni di carcere, il massimo per i giovani.

Il giudice Diane Lahaie respinto una raccomandazione condanna di un anno per l'altro, dicendo che era troppo indulgente.

Il trio era 15-16 anni quando sono stati arrestati nel mese di giugno 2012.

La corte ha sentito durante il processo che la maggior parte delle vittime sono state amicizia con su Facebook, con frasi come: “Sembri una ragazza freddo. Quanti anni hai? Dovremmo rilassarsi insieme.”

Essi sono stati invitati a “passare il tempo” con l'accusato, il procuratore ha detto, incoraggiati o costretti a prendere farmaci, e detto che sarebbero diventati accompagnatori. Se si sono rifiutati, sono stati minacciati con la violenza e il ricatto.

Una vittima è stata costretta scalciando e urlando in auto di un John a un distributore di benzina. Lei fuggì, ma fu subito catturato e trascinato indietro. Un altro dei vestiti erano strappati nel seminterrato di una casa e lei è stata fotografata nuda.

La madre della vittima più giovane ha fatto scendere la figlia a casa di uno degli imputati per un pigiama party. La casa ragazza tornò sconvolto il giorno dopo, trucco indossare, tacchi e un impermeabile che non le apparteneva a lei.

La Corona ha detto che uno degli accusati avrebbe mandato le fotografie di una nuova recluta a potenziali Johns dal suo cellulare, e se d'accordo, avrebbe mandato la ragazza in taxi per casa dell'uomo a vendere sesso.

La polizia alla fine ha rotto il giro di prostituzione dopo una delle vittime si sono lamentati per la madre, che ha informato le autorità.

I nomi delle ragazze e le loro presunte vittime non possono essere rilasciati in base al diritto canadese.

Fonte: AFP.com

Arricchito da Zemanta