Fumo di cannabis ad alta resistenza possono danneggiare le fibre nervose nel cervello

Smoking high-strength cannabis may damage nerve fibres in brain

 

Realizzato da Guardian.co.ukQuesto articolo intitolato “Fumo di cannabis ad alta resistenza possono danneggiare le fibre nervose nel cervello” è stato scritto da Ian Sample editor di Science, per The Guardian il Venerdì 27 Novembre 2015 00.01 UTC (tempo coordinato universale

cannabis ad alta resistenza possono danneggiare le fibre nervose che gestiscono il flusso di messaggi attraverso le due metà del cervello, scienziati sostengono. scansioni cerebrali di persone che regolarmente fumato forte skunk-come la cannabis rivelato differenze sottili nella materia bianca che collega gli emisferi destro e sinistro e trasporta i segnali da un lato del cervello all'altra.

Le modifiche non sono stati osservati in chi non ha mai usato cannabis o fumato solo le forme meno potenti del farmaco, i ricercatori hanno trovato.

Lo studio è pensato per essere il primo a guardare gli effetti della potenza della cannabis sulla struttura del cervello, e suggerisce che un maggiore utilizzo di skunk può causare più danni al corpo calloso, rendere le comunicazioni attraverso gli emisferi del cervello meno efficienti.

Paola Dazzan, un neurobiologo presso l'Istituto di Psichiatria del King College di Londra, detti effetti sembravano essere legato al livello di principio attivo, tetraidrocannabinolo (THC), nella cannabis. Mentre le forme tradizionali di cannabis contengono 2 a 4 % THC, le varietà più potenti (di cui ci sono circa 100), può contenere 10 a 14% THC, Secondo la beneficenza DrugScope.

"Se si guarda al corpo calloso, quello che stiamo vedendo è una differenza significativa nella materia bianca tra coloro che fanno uso di alta potenza della cannabis e quelli che non usano il farmaco, o utilizzare il farmaco a bassa potenza,"Ha detto Dazzan. Il corpo calloso è ricco di recettori dei cannabinoidi, su cui agisce THC chimici.

Un'immagine DTI del corpo calloso, come visto dal lato, è mostrato in rosso e sovrapposte un'immagine di sfondo MRI del cervello su.
Un'immagine DTI del corpo calloso, come visto dal lato, è mostrato in rosso e sovrapposte un'immagine di sfondo MRI del cervello su. Fotografia: Istituto di Psichiatria

"La differenza c'è se si dispone di psicosi o no, e pensiamo che questo è strettamente legato alla potenza della cannabis,", ha aggiunto. I dettagli dello studio sono riportati nella rivista Medicina psicologica.

I ricercatori hanno utilizzato due tecniche di scansione, risonanza magnetica (MRI) e di imaging del tensore di diffusione (DTI), per esaminare il corpo calloso, la più grande regione della sostanza bianca, nel cervello dei 56 pazienti che avevano riportato un primo episodio di psicosi, e 43 volontari sani appartenenti alla comunità locale.

Le scansioni trovato che gli utenti quotidiani di alta potenza cannabis avevano un po 'più grande - di circa il 2% - "Diffusività media" nel corpo calloso. "Questo riflette un problema nella materia bianca che infine rende meno efficiente,"Dazzan ha detto al Guardian. "Non sappiamo esattamente che cosa significa per la persona, ma suggerisce c'è trasferimento meno efficiente di informazioni ".

Lo studio non può confermare che alti livelli di THC nel causano cambiamenti cannabis materia bianca. Come nota Dazzan, è potrebbe essere che le persone con materia bianca danneggiati sono più propensi a fumare skunk, in primo luogo.

"E 'possibile che queste persone hanno già un cervello diverso e sono più propensi a usare la cannabis. Ma quello che possiamo dire è se è ad alta potenza, e se si fuma di frequente, il vostro cervello è diverso dal cervello di una persona che fuma cannabis normale, e da qualcuno che non fuma cannabis a tutti,", Ha detto.

Ma anche con l'incertezza sulla causa ed effetto, ha esortato gli utenti e gli operatori di sanità pubblica per cambiare il modo in cui pensano circa l'uso di cannabis. "Quando si tratta di alcol, siamo abituati a pensare a quanto la gente beve, e se stanno bevendo il vino, birra, o whisky. Dovremmo pensare di cannabis in un modo simile, in termini di THC e dei diversi contenuti di cannabis possono avere, e potenzialmente gli effetti sulla salute sarà diverso,", Ha detto.

"Come abbiamo suggerito in precedenza, nel valutare l'uso di cannabis, è estremamente importante per raccogliere informazioni su quanto spesso e che tipo di cannabis viene utilizzato. Questi dettagli possono contribuire a quantificare il rischio di problemi di salute mentale e aumentare la consapevolezza del tipo di danno queste sostanze possono fare per il cervello,", ha aggiunto.

A febbraio, Dazzan e altri presso l'Istituto di Psichiatria segnalati che la pronta disponibilità di Skunk nel sud di Londra potrebbe essere dietro a un aumento della proporzione di nuovi casi di psicosi essere attribuita alla cannabis.

guardian.co.uk © Guardiano Notizie & Media Limited 2010