Sei dei migliori altoparlanti Wi-Fi

Six of the Best Wi-Fi Speakers

Sono il modo migliore per ascoltare la musica in streaming attraverso - o memorizzati su - i nostri telefoni. Ma quali diffusori sono più facili da usare, e che offrono la migliore qualità del suono? Abbiamo messo sei alla prova


Realizzato da Guardian.co.ukQuesto articolo intitolato “Sei dei migliori oratori Wi-Fi” è stato scritto da Ian Tucker, Per l'osservatore sulla Domenica 1 maggio 2016 06.00 UTC (tempo coordinato universale

Bowers & Wilkins Zeppelin

£ 499; cinque piloti amp, 250produzione totale W; AirPlay, Spotify, Bluetooth

Avvio rapido: Scarica l'applicazione, un paio di colpi e tocchi e sei in. Circa un minuto (configurazione iniziale).

Design: forma di losanga piacevole dovrebbe guardare bene sulla vostra credenza e gli altri altoparlanti squadrate della gamma farà reggilibri grosso. Solo bisogno di un cavo, l'unità ha un paio di pulsanti posizionati in modo sottile ma non abbiamo mai bisogno di usarli. Migliore applicazione delle unità testate, soprattutto perché (A parte pochi secondi durante l'impostazione) non c'è bisogno di usarlo.

Suono: voce dal suono naturale, ma canzoni possono sentirsi sottodimensionato. Fa un lavoro fedele senza portare realmente la vostra collezione per la vita. Canzoni normalmente garantiti a suscitare qualche pelle d'oca, come il fuoco e la pioggia di James Taylor, può sembrare un po 'trattenuto. Tuttavia, Justin Timberlake suona veramente bene su questi diffusori.

Verdetto: software superiore e il design fanno di questo un serio concorrente per i Sonos come il fulcro di un sistema multi-room. Provate ad ascoltare sia prima di acquistare.

20suono secolo: Cubi stereo di Raumfeld.
20suono secolo: Cubi stereo di Raumfeld. Fotografia: Katherine Anne Rose per l'osservatore

Cubi Stereo Raumfeld

£ 369; quattro piloti 160W; di marea, Spotify, Napster

Avvio rapido: download app, premere un tasto sull'unità, l'inserimento della password della rete Wi-Fi, fumble intorno l'applicazione e unire il vostro servizio di streaming di scelta (anche se Apple musica non è supportato). Quasi cinque minuti.

Design: Richiede una linea elettrica e un cavo per collegare gli altoparlanti a vicenda. L'applicazione è come la maggior parte dell'hardware produce 'sforzi - un po' goffo - e la cosa migliore è

schivare e attenersi a quello familiare appartenente al servizio di streaming. I cubi in stile retrò fanno parte di una gamma di altoparlanti multi-room, dovrebbe si desidera espandere in tutta la casa.

Suono: Rivela un sacco di dettagli, ama un pianoforte, ma basso può sembrare gentile, piuttosto che sporca. Per esempio, riproduce le percussioni e la voce del limite di James Blake al vostro amore in modo bello, ma i bassi non vibra e oscillare come esso dovrebbe. Tuttavia, concerti suonano particolarmente suggestiva: Bowie David live album è tremendamente atmosferica.

Verdetto: Grande stile e un modello di vendita diretta mantenere i prezzi verso il basso, ma danno il meglio con la musica fatta nel 20 ° secolo.

Versatile: Denon Ceol con altoparlanti Dali Zensor.
Versatile: Denon Ceol con altoparlanti Dali Zensor. Fotografia: Katherine Anne Rose per l'osservatore

Denon MUSIC + dali Zensor 1 Altoparlanti

£ 299 / £ 199; 130W; AirPlay, Spotify

Avvio rapido: Ha preso due tentativi. Nessun download richiesto App. In giro 10 verbale.

Design: Si tratta di un amplificatore con funzionalità di streaming. Così gli altoparlanti sono collegati, ma dispone anche di lettore CD ye olde. Si potrebbe anche rig fino a alcuni vecchi altoparlanti hi-fi. eredità completa piacevole ascolto può essere raggiunto tramite l'antenna in dotazione per l'ascolto di radio AM / FM, o l'aggiunta di una piattaforma girevole di nuova moda. Si potrebbe anche filo nel televisore utilizzando gli ingressi ottici, anche se questo è un bel groviglio di cavi, che può mancare il punto un po '.

Suono: Tonnellate di dettaglio, far emergere le chiacchiere sfondo in D 'Angelo Zucchero di canna e rivelando prima non finger-clic in James Blake. Get di Missy Elliot Ur Freak On mai sentito più dinamico e Van Morrison veedon fleece sembrava enorme.

Verdetto: Con il suo lettore CD e ingressi multipli per separa hi-fi, questa è una grande opzione per gli amanti della musica che vuole pollice lentamente nel mondo della musica digitale.

per bassheads: Bose Soundtouch30
per bassheads: Bose Soundtouch30 Fotografia: Katherine Anne Rose per l'osservatore

Bose SoundTouch30

£ 429; Spotify, Deezer

Avvio rapido: L'applicazione Bose richiede il tuo indirizzo email e una password, comporta un sacco di aggiornamento e di "attendere prego" messaggi. Ha preso due tentativi. In giro 20 verbale.

Design: Questa unità bianco non sarebbe fuori luogo nella sala d'aspetto di una struttura sanitaria privata - si potrebbe preferire la versione nera. E 'difficile per farlo funzionare senza l'utilizzo di Bose SoundTouch app, che è uno strato inutilmente di user experience mediocre. Non supporta AirPlay o Apple Musica, così fino a che i cambiamenti ci sono scelte migliori per i proprietari di Apple.

Suono: Pre-Wi-Fi, Bose ha stabilito un nome per la consegna di grande suono da qualcosa di così piccolo, ma ora il mercato è affollato di concorrenza, orecchio di Bose per il suono ha bisogno di una risintonizzazione. La musica suona meno complessa, con bassi alzato come un sostituto per i dettagli. Se fosse un bicchiere di vino, questo sarebbe un chardonnay over-oaked.

Verdetto: Non è il miglior software o sguardi, ma se sei un basshead si potrebbe desiderare di dimenticare che.

Facile da usare: Play Sonos: 5.
Facile da usare: Play Sonos: 5. Fotografia: Katherine Anne Rose per l'osservatore

Sonos gioco:5

£ 429; mela Musica, Spotify, Deezer, di marea

Avvio rapido: molto semplice. Tre minuti.

Design: Non è possibile utilizzare Sonos senza utilizzare la sua app, ma l'applicazione è, una volta che si invia ad esso, come ben progettato come quelli di Apple e Spotify. E 'stabile, drop-out sono molto rari e il passaggio tra e codifica insieme altoparlanti da intorno alla vostra casa è un gioco da ragazzi. Il fatto che si possono acquistare ulteriori unità relativamente a buon mercato per risparmiare alzare il volume quando ci si sposta in un'altra stanza è un altro grande vantaggio.

Suono: Ottimizzato per artisti del calibro di Drake. Ricco, suono Bassy lucidato a volte bufferà fuori dettaglio e l'intimità che alcune delle altre unità qui tirare fuori dalle registrazioni. Sembra potente a basso volume, mentre alcuni degli altri hanno bisogno di più volume per mostrare le loro abilità.

Verdetto: facilità d'uso, gigantesca gamma di servizi di streaming e una scelta di altre unità rendono Sonos il leader di mercato, anche se audiofili potrebbero trovare il suono non proprio all'altezza degli standard.

Crisp e dinamico: sistema Minx di Cambridge Audio.
Crisp e dinamico: sistema Minx di Cambridge Audio. Fotografia: Katherine Anne Rose per l'osservatore

Cambridge Minx Xi + altoparlanti Minx XL

£ 399; £ 199; 80W; Spotify, 10 formati audio

Avvio rapido: Tre minuti, senza utilizzare le istruzioni.

Design: Il controllo del sistema richiede l'utilizzo di un telecomando e datata dall'aspetto flusso magico app di Cambridge, più l'applicazione Spotify (se questo è il servizio che si sta utilizzando).

Questo non è conveniente come le altre unità, che può essere controllato esclusivamente con un cellulare. Non c'è alcuna connettività AirPlay e Apple musica non è supportato, quindi non è l'ideale per i devoti Mac. Questo set-up è davvero destinato agli utenti che desiderano collegare fino a un dispositivo di storage di rete (NAS) contenente file ad alta risoluzione della loro collezione musicale.

Suono: Crisp e dinamica in tutti i generi. Il stomping avvio e battendo le mani della regina di We Will Rock You suoni energici piuttosto che clompy. Le mani di Selena Gomez a me salta fuori dagli altoparlanti come dovrebbe.

Verdetto: Nel corso di tutte le funzioni, se si sta solo cercando di ascoltare musica in streaming dal telefono, ma se stai cercando di mettere su un NAS e anche un giradischi questo sarebbe eccezionale.

guardian.co.uk © Guardiano Notizie & Media Limited 2010

Articoli correlati