Nuovo tipo di roccia lunare scoperta da lander lunare cinese

New type of moon rock discovered by Chinese lunar lander

 

Realizzato da Guardian.co.ukQuesto articolo intitolato “Nuovo tipo di roccia lunare scoperta da lander lunare cinese” è stato scritto da Tim Radford, per theguardian.com il Martedì 22 dicembre 2015 16.04 UTC (tempo coordinato universale

Gli scienziati cinesi hanno identificato un nuovo tipo di roccia sulla luna. Un senza equipaggio lander lunare cinese, lanciato nel 2013, ha esplorato un antico flusso di lava vulcanica e la composizione minerale identificato completamente diverso da qualsiasi cosa raccolti dagli astronauti americani tra 1969 e 1972, o dall'ultimo lander sovietico in 1976.

Le notizie, spedito da un cratere da impatto nel Mare Imbrium, è un altro ricordo che l'esplorazione planetaria non è più appannaggio dei russi è, gli americani o l'Agenzia spaziale europea: Giappone, India e Cina hanno tutti lanciato sonde orbitali lunari sui propri razzi. La Gran Bretagna ha lanciato il suo satellite, Prospero, propria razzo, Black Arrow, dal proprio sito di lancio di Woomera, Australia, in 1971 e poi ritirato dalla corsa allo spazio.

Dalla fine del programma Apollo, scienziati americani hanno condotto la loro ricerca lunare per lo più da orbiter. Chang'e-3, missione lunare senza equipaggio della Cina, mettere giù un rover chiamato Yutu o "Coniglio di Giada" su una relativamente giovane colata lavica. Questo rover ha proceduto ad individuare un mistero mineralogica sulla luna, un basalto con "caratteristiche di composizione uniche."

Lo studio, riportati in Nature Communications, si prevede di migliorare le letture da strumenti satellitari, e di gettare nuova luce sulle origini del vicino più prossimo della Terra.

La luna si pensa sia formata quando un oggetto delle dimensioni di Marte si è schiantato contro il pianeta Terra presto nella storia del sistema solare. I detriti dalla collisione fusero e raffreddato, ma elementi radioattivi in ​​profondità nell'interno riscaldato la roccia sotto la crosta, e 500 milioni di anni dopo, lava vulcanica slurped in crateri da impatto sulla Luna per formare i cosiddetti "mari" o maria.

strumenti del rover Yutu iniziato l'esame di lava che probabilmente scorreva su 3 miliardi di anni fa. Che cosa hanno trovato, non mancherà di tenere i cittadini comuni a livello sveglio la notte, ma è una sorpresa per gli scienziati planetari. Geochimici possono ricostruire la storia di un flusso di roccia dal mix rivelatore di minerali nella lava raffreddata. Basalti campionati dalle spedizioni astronauta o raccolte da una sonda sovietica Luna tendevano ad essere distinto in due modi: o ad alto contenuto di titanio, o bassa.

Ma l'ultimo ritrovamento segnalato dal primo atterraggio morbido sulla Luna in 40 anni è sia intermedio contenuto di titanio e ricco di ossido di ferro.

"La diversità ci dice che mantello superiore della Luna è molto meno uniforme nella composizione di quello della Terra. E correlando la chimica con l'età, possiamo vedere come il vulcanismo della Luna è cambiato nel corso del tempo,", Ha detto Bradley Joliff della Washington University di St Louis, l'unico partner americano nella squadra cinese.

Il mix di minerali in magma racconta una storia: che è perché i minerali in roccia fusa tipicamente cristallizzano a diverse temperature. Così roccia sulla superficie fornisce indizi per la profonda all'interno di un pianeta.

"La distribuzione in titanio variabile sulla superficie lunare suggerisce che l'interno della Luna non è stato omogeneizzato,"Ha detto il professor Joliff. "Stiamo ancora cercando di capire come sia successo."

guardian.co.uk © Guardiano Notizie & Media Limited 2010

Pubblicato il via Guardiano News Feed Plugin per WordPress.

18781 0